Teatro

15 motivi per frequentare un corso di Teatro

di Sara Negrosini 

Piace a tutti indossare ogni tanto una maschera, diventare qualcun altro anche se per pochi attimi o poche ore.

Il teatro è il luogo d’espressione di un bisogno umano fondamentale, quello di imitare, di proiettare storie su noi stessi e su altri.

Ma quali sono i benefici che può dare un corso di teatro a livello psicologico/relazionale?

{ 1 } SVILUPPA LA TUA CREATIVITA’ – Il teatro spinge, inevitabilmente,  le persone a pensare, vedere ed interpretare personaggi, accaduti, temi e parole in modo sempre diverso. Un buon insegnate/regista fungerà da guida per l’allievo nella scoperta di nuovi modi di ragionare e di creare. Tutto è stato già messo in scena e con interpretazioni diversissime tra loro: e la tua messa in scena come potrebbe essere?

{ 2 } CONOSCI IL TUO CORPO – Immersi nell’era del digitale, dimentichiamo spesso il nostro corpo. Un corso di teatro quasi ti “impone” di conoscerlo in tutte le sue sfaccettature e soprattutto in tutti i suoi movimenti. Un piccolo gesto a teatro può valere più di mille parole. Basta sperimentarlo!

{ 3 } CONOSCI TE STESSO – Il teatro vive dei suoi attori. Vive di persone! Frequentare un corso teatrale permetterà di capire (un po’ di più) come funziona la nostra mente e quella degli altri. Il teatro aiuta a vedere come gli ambienti in cui viviamo influenzano chi siamo e chi diventeremo;

{ 4 } MIGLIORA IL TUO MODO DI ESPRIMERTI – Esprimerci in modo più efficace, sviluppando la nostra capacità di comunicare i nostri pensieri e sentimenti agli altri, migliorando, di conseguenza, le nostre relazioni;

{ 5 } AUMENTA IL SENSO DI RESPONSABILITÀ – Ogni attore, quando mancano pochi giorni al debutto, quando arriva il “CHI E’ DI SCENA” qualche istante prima di iniziare, comincia a fare un resoconto di ciò che gli serve, ciò che deve fare e quale battuta ancora migliorare. Andare in scena con uno spettacolo teatrale aumenta la nostra attenzione (e probabilmente anche la nostra ansia) dando modo di sviluppare le nostre capacità di attenzione e di controllo;

{ 6 } UNISCE LE PERSONE – Frequentare un corso teatrale significa crearsi una seconda famiglia, uno spazio personale ed intimo in cui si condividono, con i propri colleghi (ormai fratelli), le parti più intime di se stessi. Probabilmente non esiste luogo migliore dove conoscere sinceramente e profondamente qualcuno;

{ 7 } NON HA LIMITI DI CULTURA E DI PENSIERO – È un luogo in cui non esistono differenze culturali e/o di genere. Sono banditi i pregiudizi e si proclama la massima apertura mentale;

{ 8 } PERMETTE DI POTER DIVENTARE CHIUNQUE TU VOGLIA  – Consente di vedere il mondo attraverso la prospettiva e gli occhi di un’altra persona. Perché ha la capacità di farti diventare chiunque, sperimentando modi di agire e reagire che probabilmente nella vita reale non ti permetteresti;

{ 9 } RISCOPRE IL GUSTO DEL GIOCO – Tutti vorrebbero disinibirsi e non vergognarsi di mostrare la parte più imbarazzante di sé. Questo è possibile solo Mettendosi In Discussione giocando prima con se stessi e poi con gli altri;

{ 10 } L’ESSERE UMANO E’ L’UNICA SPECIE CHE FA TEATRO – È un fenomeno culturale universale che esiste in ogni società in tutto il mondo. Gli esseri umani sono l’unica specie animale che “crea teatro”. Fare teatro, dunque, significa essere veramente Umani con la U maiuscola;

{ 11 } CONSENTE DI SUPERARE PAURE/LIMITI – Molte persone decidono di frequentare un corso teatrale perché molto timidi o impacciati nella vita reale ottenendo risultati straordinari e a volte impensabili. Sperimentarsi significa aprirsi…significa accettarsi!

{ 12 } AUMENTA L’AUTOSTIMA – Inutile negarlo: sentire l’applauso vigoroso di un pubblico che ha gradito lo spettacolo o un “Complimenti…bellissimo! Sei stato bravissimo” (quando detto sinceramente e non per circostanza) accresce enormemente l’autostima e migliora la visione di sé;

{ 13 } VIVI PIENAMENTE LE EMOZIONI – Ci si può abbandonare completamente a quelle emozioni che solo l’Arte può dare;

{ 14 } RIAPPROPIARSI DI UNA PARTE DI SE’ – Ci sono parti di noi che rimuoviamo a causa di eventi particolari o circostanze sociali. E se quella parte che abbiamo rimosso fosse proprio la nostra forza? Il teatro ti “implora” almeno di scoprirlo!

{ 15 }  PERCHE’ E’ TERAPEUTICO…PER TUTTI! – Nessuno escluso…provare per credere!

 

Lasciatemi confessare che personalmente ho avuto modo di cimentarmi con tutti e 15 i punti salienti di questo elenco, per ben dieci anni della mia vita.

Ricomincerei da capo. Adesso. Rivivrei tutto, ogni singolo cambiamento avvenuto dentro di me, ogni sfumatura che ho “rubato” da insegnati e attori, ogni fallimento, risata, fatica…ogni difficoltà e ogni tipo di imbarazzo.

La mia fortuna è stata quella di trovare un insegnante che mi ha permesso di aprire la mente e di provare ad osservare tutto in modo diverso e non convenzionale, di ascoltare veramente le parole di chi abbiamo di fronte, andando oltre quei muri e blocchi che possono ostacolare creatività ed espressione di sé. 

Ho trovato quel luogo sicuro e quella seconda famiglia dove poter Mettere In Discussione me stessa!

Lo rifarei e non mi fermerei mai.

 

"Genova 01" - Latitudine Teatro° regia Stefano Furlan
“Genova 01” – Latitudine Teatro° regia Stefano Furlan

Grazie

Condividi:
Sara Negrosini

Sara Negrosini

Psicologa - Psicosessuologa - Specializzanda in Psicoterapia ad approccio umanista-bioenergetico