Nelle Consulenze Sessuologiche ci si occupa dei rapporti sessuali dal punto di vista comportamentale, dell’identità, dell’orientamento sessuale e della relazione.

Una Disfunzione Sessuale (o disturbo sessuale) è caratterizzata da un’anomalia nel processo di risposta sessuale il quale è un modello circolare suddiviso in fasi:

Desiderio. Fase caratterizzata da fantasie riguardanti l’attività sessuale e nel desiderio di praticare attività sessuale.

Eccitazione. Questa fase consiste in una sensazione soggettiva di piacere sessuale e nelle concomitanti modificazioni fisiologiche. Le principali modificazioni nel maschio sono la tumescenza del pene e l’erezione. Nella donna sono la vasocongestione pelvica, la lubrificazione e la dilatazione della vagina, e la tumescenza del clitoride.

Plateau. Fase in cui si innalza notevolmente il livello di eccitamento, innalzamento che si verifica poco prima dell’orgasmo, attraverso cui, l’eccitamento raggiunge il suo culmine.

Orgasmo. Questa fase consiste in un picco di piacere sessuale, con allentamento della tensione sessuale e contrazioni ritmiche dei muscoli perineali e degli organi riproduttivi. Nell’uomo vi è la sensazione di inevitabilità dell’eiaculazione, seguita dall’emissione dello sperma. Nella donna vi sono contrazioni ritmiche della parete del terzo esterno della vagina. Ciò genera l’allentamento della tensione psico-fisica dell’individuo;

Risoluzione. Fase conclusiva in cui si ha la sensazione di rilassamento muscolare, di benessere generale e di perdita del controllo. Durante questa fase, gli uomini sono fisiologicamente refrattari ad ulteriori erezioni ed orgasmi per un periodo variabile di tempo. Al contrario, le donne possono essere in grado di rispondere a nuove stimolazioni quasi immediatamente.

I disturbi sessuali possono verificarsi in una o più di queste fasi.

La Psicosessuologia tratta, dunque, le difficoltà e i disturbi della sfera sessuale di natura psicologica come:

  • Disturbi Relazionali e Sessuali (legati alla sfera psicosessuale maschile, femminile e di coppia);
  • Disturbi del desiderio sessuale (calo o mancanza del desiderio sessuale maschile, femminile e di coppia);
  • Disturbi dell’eccitazione sessuale (disturbi dell’erezione, difficoltà dell’eccitazione femminile);
  • Disturbi dell’orgasmo (anorgasmia, eiaculazione precoce o ritardata; persistente o ricorrente ritardo o assenza, dell’orgasmo femminile e maschile);
  • Disturbi da dolore sessuale (rapporti sessuali dolorosi, vaginismo, dispareunia);
  • Parafilie (o perversioni sessuali persistenti e ricorrenti come feticismo, voyerismo, frotteurismo, esibizionismo, sado-masochismo ecc.);
  • Dipendenza sessuale;
  • Dipendenza dal sesso virtuale o cybersex (materiale pornografico, live chat, web chat ecc…);
  • Dipendenza da relazioni virtuali (App di incontri, siti di incontro, messaggistica);
  • Sexting e Revenge Porn (diffusione sul web di immagini o video privati a sfondo sessuale a scopi vendicativi e senza il consenso della persona);
  • Stalking e Cyberstalking;
  • Traumi da abusi e violenze sessuali;
  • Aborti;
  • Sostegno al processo di fecondazione medicalmente assistita (IUI, FIVET, ICSI ecc.);
  • Disturbo dell’identità di genere;
  • Sessualità e Disturbi Alimentari
  • Educazione sessuale ed emotiva;
  • Adolescenza e orientamento sessuale;
  • LGBTQUIA;
  • Omofobia, Bifobia, Transfobia;
  • Sostegno al processo di coming out.

La TERAPIA DI COPPIA è un mezzo per risolvere problemi e conflitti che la coppia non è in grado di gestire da sola in modo efficace lavorando sulle modalità comunicative e relazionali. La coppia va considerata come una entità molto più complessa della semplice presenza di due persone, al cui interno le dinamiche relazionali non sono sempre comprensibili e chiare.

L’obiettivo di una terapia di coppia è quello di fornire ai due partners una nuova chiave di lettura dei comportamenti propri e del partner, per permettere loro di decidere se hanno bisogno (e desiderano) dei cambiamenti nel loro rapporto e, in tal caso, essere aiutati a metterli in atto.
Durante una terapia di coppia vengono discusse in modo approfondito tutte le tematiche presentate, cercando di analizzarle e di trovare modalità alternative che possano essere d’aiuto nella soluzione dei conflitti.

La terapia di coppia si concentra sulla relazione in generale e sulle eventuali disfunzioni sessuali presenti. Infatti, alcuni problemi all’interno di una relazione spesso influenzano il rapporto sessuale sessuale e viceversa.

Si richiede una terapia di coppia in caso di:

  • tradimento
  • gelosia
  • mancanza di fiducia
  • problemi di comunicazione
  • mancanza di progettualità comune
  • eccessivo controllo
  • stalking
  • manipolazione
  • violenza (fisica, verbale ed economica)
  • mancanza di intimità sessuale e relazionale
  • dipendenza affettiva e codipendenza
  • insoddisfazione sessuale
  • continui conflitti
  • difficoltà della fertilità
  • aborti
  • uno o entrambi i partenr soffrono di un disturbo sessuale (anorgasmia, eiaculazione precoce o ritardata, disfunzione erettile, vaginismo, dispaurenia)
  • dipendenza da sostanze
  • dipendenza sessuale
  • mancanza di desiderio
  • difficoltà nell’eccitazione
  • problematiche genitori-figli
  • problematiche genitori-suoceri

Consulta la pagina dei nostri professionisti e scegli chi fa al caso tuo.

Al primo incontro si dovrà sottoscrivere una tessera associativa valida per tutto l’anno solare ad un costo di 5 euro valida per la copertura assicurativa nel pieno rispetto della privacy.

PER MAGGIORI INFO

333 5374630

info@associazionemind.it

Acconsento al trattamento dei dati personali e alla ricezione di promo/newsletter


[recaptcha]